Storia BLOCH

Celebrando 90 anni

Ascoltando i ballerini dal 1932

Durante il culmine della Grande Depressione nel 1930, Jacob Bloch, un calzolaio di professione, emigrò in Australia dall'Europa orientale, portando con sé una profonda adorazione per la musica e la danza.

Durante la visita a una scuola di ballo locale, ha notato un giovane ballerino che lottava per rimanere sulle punte. Ha promesso di creare un paio di scarpe da punta migliori per aiutare, che è esattamente quello che ha fatto.

Oggi, Bloch è il principale fornitore mondiale di calzature e abbigliamento tecnico per la danza. E facciamo ancora a mano tutte le nostre scarpe da punta. Guidati da David Wilkenfeld, nipote di Jacob, continuiamo la tradizione di ascoltare i ballerini, capire cosa vogliono e di cosa hanno bisogno.

David continua a lavorare faccia a faccia con ballerini professionisti per portare avanti l'innovazione nel settore. Di conseguenza, Bloch ha costruito un track record per la fornitura sia di alta qualità che di innovazione rivoluzionaria. Che si tratti della prima scarpa da ballo con suola divisa o dello sviluppo della prima scarpa da ballo Relevease, innoviamo, miglioriamo e adattiamo costantemente la nostra gamma per soddisfare al meglio le esigenze dei nostri ballerini in tutto il mondo.

Durante la fine degli anni '30, molte compagnie di balletto d'oltremare fecero tournée in Australia, incluso il famoso Ballet Russe de Monte Carlo. Bloch ha creato scarpe per molte di queste famose ballerine russe, tra cui Olga Spessivtseva, Tamara Toumanova, Irina Baranova, David Lichine, Tania Riabouchinskaya e Helene Kirsova, costruendo ogni paio su misura in base alle specifiche della ballerina.

Le nostre collaborazioni hanno incluso gli ex presidi dell'ABT Irina Dvorovenko e Maxim Beloserkovsky, il duo di tip tap e coreografi acclamato a livello internazionale Chloe e Maud Arnold, e l'icona internazionale del tip tap e coreografo vincitore dell'Emmy Award, Jason Samuels Smith.

Dalla prima posizione al grand jeté, Bloch è lì per ispirare, potenziare e supportare la nostra comunità di danza globale. Crediamo che il movimento sia libertà e celebriamo l'impegno e la creatività della comunità della danza per portare l'arte e l'emozione della danza nel cuore del loro pubblico. 

“Facciamo quello che facciamo per amore della danza” David Wilkenfeld